Check-up Maschile

Check-up maschile, qual’è il suo obiettivo?

Il Check-up maschile ha come oggettivo ha il rilevamento preventivamente di qualunque fattore di rischio e permette di  diagnosticare e trattare qualunque patologia.


A chi è diretto il check-up maschile?

Il Check-up maschile è indicato per uomini di qualunque età sia che abbia qualche antecedente familiare di malattia, sia che abbia qualche fattore di rischio ma anche solo per prevenire qualunque possibile malattia.

Raccomandazione: realizzare annualmente un controllo

In che cosa consiste il check-up maschile?

  • Storia clinica. Relazione sulle sue abitudini di vita, storia familiare e patologie anteriori. Servirà come orientazione nel momento di decidere le prove e consultazioni a realizzare.
  • Esame clinico generale di sangue ed urina. Prove di laboratorio che permettono di studiare tutte le sue funzioni organiche.
  • RX Torace e laterale. Esame basilare per scoprire possibili patologie cardiache o polmonari.
  • TAC addominale pelvica con contrasto. Prova diagnostica che permette di esplorare e scoprire la possibile presenza di tumori al fegato, vescicola biliare, milza, reni e pancreas.
  • Elettrocardiogramma. Esplorazione che permette di avere un registro dell’attività elettrica del cuore e scoprire differenti patologie, come una crescita delle cavità cardiache o un’alterazione.
  • Ecocardiogramma. Analizza il volume e la funzione del cuore, lo stato delle valvole ed il flusso del sangue attraverso esse mediante ultrasuoni, col fine di diagnosticare disturbi cardiaci.
  • Prova di sforzo. Analizza la risposta del cuore all’esercizio ed il massimo sforzo. Si misura il polso, la tensione e l’attività elettrica del cuore attraverso apparati che il paziente porta collocati mentre cammina su un nastro, primo a passo normale e dopo leggero. Con questa prova è possibile scoprire patologie come angina o aritmie.
  • Eco Doppler TSA. Studio non invasivo che permette di stimare le arterie carotidi e vertebrali per scartare lesioni ateromatose o placche di ateroma. Permette anche di realizzare una valutazione emodinamica e studiare il flusso sanguigno che si dirige.
  • Spirometria. Prova che permette di valutare la funzione polmonare e scoprire alterazioni nel funzionamento del polmone.
  • Controllo Otorinolaringoiatrico con audiometría. La sua finalità è misurare la capacità uditiva e scoprire possibili malattie.
  • Controllo oftalmologico. Prove visuali ed ottiche per il rilevamento precoce di problemi oftalmologici come  il glaucoma.
  • Visita Urologica. Visita con un specialista in Urologia per scoprire e prevenire lo sviluppo delle malattie dell’apparato urinario, specialmente della prostata.

Il paziente riceverà via mail ed in maniera cartacea i risultati definitivi del check-up in una relazione dettagliata con raccomandazioni a seguire.

Related Post

thumbnail
hover

AIFA dispone il ritiro di lotti...

AIFA dispone il ritiro di più di 700 lotti di medicinali contenenti Valsartan Aggiornamento del 06/07/2018 05/07/2018 L’Agenzia Italiana ...

thumbnail
hover

Ritiro Cautelativo dei farmaci a base...

Ritiro Cautelativo dei farmaci a base di Valsartan L’Agenzia del farmaco ha deciso il ritiro, più di 700 lotti, a base del principio ...

thumbnail
hover

AIFA ritira 700 lotti di farmaci....

Aifa ritira 700 lotti di farmaci: Valsartan Sostanza cancerogena presente nei farmaci contro l’ipertensione: 3 luglio 2018 L’AIF...